Kvartirniki

Se oggi è difficile immaginare di riuscire, per settimane, a restare in casa, rinunciando al caffè e alla pizza al ristorante, alla palestra e al cinema al fine di debellare l’emergenza virale, allora la necessità, per ben diverse ragioni, era quella opposta. Si ricercavano l’intimità e la segretezza del privato, entro cui, paradossalmente, richiudersi in tutta libertà.

Storia dei Kvartirniki, concerti rock clandestini nelle cucine sovietiche.

Orbit

La penultima volta che ho letto Anna Karenina, ho avuto l’impressione che Tolstoj dicesse che le persone che frequentiamo sono come dei pianeti, e determinano le nostre orbite.
E mi è tornato in mente un libro di uno scrittore francese contemporaneo che diceva che ci son dei momenti, nella tua vita, che una persona sparisce, la tua fidanzata, perché ti lascia, e tu, da un lato, stai malissimo, dall’altro lato succede, all’improvviso, che il mondo si ripopola.
Una persona sparisce, e il mondo si ripopola.
Perché tu hai cambiato orbita.
E ci sono un sacco di cose che, c’erano anche prima, ma tu non le vedevi, perché avevi un’altra orbita.

Paolo Nori