L’imputato

Nessuno sa più di chi è la colpa. Tutto è ormai accaduto e la memoria è colma. Fra queste parole, scrivi anche le tue. Il tempo gira come una chiave. Di cosa siamo accusati? Da quale verità dobbiamo difenderci? È anche nostra la tua orma, il gesto che ci lega al presente e non sappiamo decifrare,…

Continua a leggere

Pixel

Come suoni nelle pietre le parole nascondono luoghi e cellule, respiri e ore contate che dicono chi siamo, mentre tutto scorre attraversando il groviglio. Pixel di voci affiorano sulla pagina, disegnano volti tra le lettere di un alfabeto perduto: i bambini che sulle rive del Nilo vendono fossili, Dike sul banco degli imputati, mio padre,…

Continua a leggere