Un'ora

In ogni giornata c’è un’ora così, inquietante e confusa.


8 settembre 2018

A volte penso che la forma di ogni esistenza dipenda esclusivamente dai confini varcati. C’è un prima e un dopo; un’idea di parola e una parola già detta; un poter battere e un dover levare. I se in fin dei conti non hanno alcun peso. Perché se è vero che certi vasi spaccati si possono in qualche modo riparare, è anche vero che il rubicone si può attraversare in una sola direzione.

Annunci