Un'ora

In ogni giornata c’è un’ora così, inquietante e confusa.

Non ne posso più delle solite
innumerevoli crocifissioni di petali.
Ho trovato un rossetto sotto un lampione
appassito e la tua vecchia collezione
di schede telefoniche.
Ci fosse almeno una cabina, anche
la tua voce potrebbe fiorire.

Roberto Gerace (da qui)

Annunci

11 maggio 2016

3 risposte a "Ossidi, seppia"

  1. delegointe ha detto:

    Ma l’immagine non è una foto, è un olio su tela.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: