Holden Caulfield

E’ inverno. Siedo davanti allo stagno gelato di Central Park. Ho chiesto in giro, ma nessuno ha saputo dirmi dove sono andati a finire le anatre ei pesci che nelle altre stagioni vi nuotavano dentro. Né i tassisti della città imperiale, né i professori della famose scuole che frequento, né i genitori della mia America fasulla. Hanno ritenuto insulsa la domanda, o forse non se la sono mai posta. Niente, insomma, di cui darsi pena. Ora so che anche loro vivono sotto un lago di ghiaccio e che nulla di ciò che vedo è del tutto vero. Dalla segale non verrà nessuno a salvarmi.

J. D. SalingerIl giovane Holden

Annunci

Comment 1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...